Sicapt
home page        
    ORGANISMO DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO    
 
 
SICAPT, su richiesta dell'installatore o di suo rappresentante autorizzato, ai sensi della Direttiva 2014/33/UE espleta le seguenti procedure di valutazione della conformità (artt. 7 e 16):

  • ESAME FINALE - ALLEGATO V
  • per impianti conformi ad un tipo/modello certificato

  • VERIFICA DELL'UNITA' (Modulo G) - ALLEGATO VIII
  • per impianti prodotti in un unico esemplare

    Inoltre, su richiesta del proprietario o di installatore da lui delegato, ai sensi dell'art. 17-bis DPR 162/99 - articolo introdotto nel 2015 - SICAPT certifica l'esistenza di cause ostative alla realizzazione dei prescritti volumi di rifugio (vedi punto 2.2. Allegato I al Decreto) per l'installazione di ascensori a testata e/o a fossa ridotta in edifici nuovi ed esistenti, nonchè l'idoneità delle soluzioni alternative utilizzate per evitare il rischio di schiacciamento.

    L'installatore che inoltra richiesta per una delle suddette procedure è tenuto a prendere visione di quanto previsto dal rispettivo Regolamento (RG01 o RG07).

    Il Registro delle Certificazioni rilasciate da SICAPT è pubblico. Chiunque voglia accedervi, può inoltrare richiesta scritta al nostro ufficio.
       
     
    SICAPT S.r.l.
       
     
    lecco
    Via Palestro 20 LECCO



    Direttiva 2014/33/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 per l'armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative agli ascensori e ai componenti di sicurezza per ascensori (rifusione).
    Individuazione della documentazione da presentare ai fini dell'accordo preventivo per l'installazione di ascensori nei casi in cui non è possibile realizzare i prescritti spazi liberi o volumi di rifugio oltre le posizioni estreme della cabina.


    Ascensore